Muratura UNIPOR: Indicazioni per progettazione

Indicazioni di esecuzione

  1. È auspicabile collocare tutte le installazioni nelle pareti interne per ottenere l'isolamento termico della parete esterna in tutta la sezione trasversale.
  2. La muratura monoblocco termoisolante può, di regola, essere eseguita senza giunti di dilatazione. Il limiteè da 60 a 80 volte lo spessore della parete. Ad esempio, uno spessore di parete di 42,5 cm determina una lunghezza massima del muro di 34 m.
  3. Mattoni parziali devono essere fresati sul cantiere e non possono essere rotti in nessun caso. Per il taglio si adatta al meglio la fresatura bagnata con lama dal diametro di min. 50 cm. Su richiesta possono essere affittate dal fornitore fresatrici a mano.
  4. La sezione minima del pilastro è limitata alle dimensione di un mattone alleggerito, per es. L x l = 25 x 36,5 cm.
  5. La muratura deve essere protetta dall'umidità durante l'intera fase di costruzione rustica. I mattoni UNIPOR, per via della loro percentuale di pori d'aria, hanno un'elevata capacità di assorbimento dell'acqua. Con una muratura mal protetta, dunque, sono da considerarsi tempi più lunghi di essiccazione.
  6. Per motivi di portata e di utilizzo, si raccomanda di murare i blocchi grande formato a giunti pieni con malta alleggerita LM 5/21 della Schwenk.
  7. La profondità minima di appoggio delle solette in calcestruzzo è di 12 cm.
  8. La costruzione dell'intonaco avviene con un intonaco di fondo alleggerito dello spessore minimo di 20 mm, applicato bagnato su bagnato, e con un intonaco minerale di finitura di circa 3 mm di spessore.
  9. La muratura si applica ad "incastro", cioè senza giunti di malta verticali. Su mattoni fresati o sulle travi deve essere murata la malta anche ai giunti verticali.
 

Contatto